Mobili e complementi d'arredo

Guida all’acquisto dei mobili d’antiquariato


I mobili d’antiquariato danno alle vostre case un’aria di grande eleganza. E’ necessario, quindi, imparare a riconoscerli. Tra i mobili antichi maggiormente richiesti i ci sono le camere da letto, studi, sale da pranzo. Quanto ai materiali su cui ricadono le preferenze, legno e ferro battuto.

Per quanto riguarda gli studi dei professionisti, le case di lusso e gli uffici di particolare importanza, è bene scegliere uno stile più antico, affinché questi possano avere un’aria solenne e autoritaria.
E per le case? Siamo spesso abituati ad un arredamento moderno e iper-tecnologico. E’ uno stile che ben si adatta alle tavernette delle ville, con arredamenti caldi, in stile coloniale, tavolate enormi e vetrine.
Anche le camere da letto ben si adattano a questo stile, con letti a baldacchino, armadi, cassapanche ornamentali.
Bisogna, però, imparare a riconoscere questi pezzi d’autore. Cosa fare, dunque? Acquistare riviste di genere, contattare esperti, leggere libri ed enciclopedie, cercare di frequentare i maggiori musei e mercati sparsi in Italia e all’estero.

Ogni pezzo d’antiquariato rievoca un preciso periodo storico, un paese. Vi sono segni distintivi, come i materiali, le tendenze, le tecniche, necessari per determinarne il valore, e anche le valutazioni dipinti tengono in considerazione tutti questi fattori.

Per quanto riguarda gli stili, ce ne sono diversi: Liberty, più delicato, Rococò, solenne, Impero di matrice Napoleonica.
L’antiquariato è un settore sempre fervido e la quantità di eventi diffusi sul territorio, lo dimostra ampiamente.

I luoghi dove andare a fare compere, sono: antiquari e rivenditori. Il prezzo non è in genere molto accessibile, si tratta di pezzi di alto livello. Sicuramente è maggiore dall’antiquario, che fornirà anche un’apposita certificazione; mentre è minore per i prodotti “in stile”, dove però è importante badare alla qualità e bisogna chiedere le certificazioni apposite.

Anche le fiere sono un ottimo luogo dove fare acquisti. Si possono trovare articoli rari con prezzi d’ingrosso, idem per i mercatini. Bisogna, però. In quel caso, noleggiare un furgone.
C’è poi, sempre, la possibilità di navigare sul web, partecipare alle aste o ricercare annunci.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA