Nutrizione

Perché usare le pentole a induzione


Le pentole a induzione, destinate a essere utilizzate per piastre studiate ad hoc, offrono numerosi vantaggi sia dal punto di vista dell'affidabilità che dal punto di vista della sicurezza, oltre a garantire prestazioni di alta qualità. Benché si tratti di prodotti presenti sul mercato solo da poco tempo, il loro carattere innovativo ha già conquistato numerose persone, anche in virtù del meccanismo di funzionamento decisamente semplice che le contraddistingue. Per la cottura a induzione, infatti, il calore di cui c'è bisogno per cucinare gli alimenti viene messo a disposizione da un campo elettromagnetico che proviene da una bobina all'interno della quale passa una corrente elettrica alternata. Solo nel momento in cui la pentola entra in contatto con la piastra si libera il campo magnetico e, quindi, viene prodotto il calore: calore che, per altro, rimane sempre all'interno del diametro della pentola.

Come si può intuire, quindi, il ricorso alle pentole a induzione offre i più elevati livelli di sicurezza: anche toccando la piastra non si corre il rischio di scottarsi, e il calore non viene trasmesso nemmeno agli oggetti in ferro che dovessero venire collocati sul punto di cottura se il loro diametro non supera i cinque centimetri. In Italia, come detto, la tecnologia dell'induzione è stata introdotta solo in tempi recenti, a differenza di altri Paesi come la Germania, la Spagna o la Francia, che invece vi si sono abituati da più di 20 anni.

Tutti i vantaggi delle pentole a induzione

Stilare un elenco completo dei vantaggi offerti dalle pentole per induzione vorrebbe dire realizzare una lista molto lunga, ma vale comunque la pena di focalizzarsi sulle caratteristiche principali: a cominciare, per esempio, dall'efficienza molto elevata, pari al 90%. Un altro aspetto interessante è quello relativo alle modalità di cottura, che può essere mantenuta sempre omogenea: ciò è dovuto al fatto che il calore si diffonde in maniera uniforme sul fondo della pentola.

La sicurezza, come si è già visto, è massima: non solo perché non si ha a che fare con le fiamme e con tutti i rischi che potrebbero essere connessi alla loro presenza, ma anche perché non si corre il pericolo di dover fare i conti con una possibile perdita di gas. Oltre a ciò, è opportuno tenere in considerazione anche l'assenza di emissioni causate dalla combustione. Per chi cucina, le pentole per induzione sono molto comode poiché offrono l'opportunità di intervenire sulla potenza come si vuole e di regolarla in base ai propri gusti con il massimo della precisione. Sempre da questo punto di vista, non si rischia mai di far bruciare gli alimenti o addirittura di carbonizzarli. In più, è bene sottolineare che pulire le piastre è davvero un gioco da ragazzi, anche perché i liquidi che dovessero depositarsi sopra non si carbonizzano.

E non è finita qui: nel caso in cui in cucina non vi siano apparecchi a gas, non c'è bisogno di creare un'apertura di ventilazione. Ciò è un vantaggio evidente nei mesi invernali, e comunque tutte le volte che si accende il riscaldamento, poiché c'è una minore dispersione di calore con una evidente riduzione dei consumi.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA