Attività sportive, spettacolo e divertimento

Softair, poligoni di tiro e rievocazioni storiche


Esistono persone che nel tempo libero amano rilassarsi leggendo libri oppure svolgendo un'attività fisica, tuttavia vi sono anche quelle che si rilassano e si divertono praticando simulazioni di guerra, rievocazioni storiche o sparando in qualche poligono di tiro. In quest'ultimo caso, è possibile avere anche indicazioni su dove trovarne alcuni, per quanto riguarda la zona di Roma, sul sito internet  www.professionisti-roma.it.

Tutte queste attività, a contatto con altre persone ed il maneggio in diversi casi di armi, ha sempre attirato molti soggetti, dai ragazzi che vogliono sperimentare cosa sia la guerra, sia pur simulata e sotto forma di gioco, fino agli individui più adulti, desiderosi di verificare e soprattutto mostrare le proprie abilità di combattimento. Cerchiamo di comprendere, comunque, in cosa consistono le attività di softair e quelle che si svolgono invece nei poligoni di tiro o nelle rievocazioni storiche, per scoprirne anche le differenze.

Il Softair o guerra simulata

Questo non è altro che un'attività ludico-sportiva, nata in Giappone alcuni decenni fa e diffusasi in seguito anche in Europa, in cui si applicano tecniche ed armi militari molto simili a quelle reali e utilizzate in diversi conflitti in passato. Il Softair si può praticare in diversi ambienti all'aperto, dalle spiagge ai boschi, ed i partecipanti tendono ad indossare anche un abbigliamento tipico in stile militare o addirittura vere e proprie uniformi.

Gli scopi o gli obiettivi da raggiungere da questi durante tale attività possono essere vari: dalla liberazione di un prigioniero all'eliminazione di tutti gli avversari di gioco, passando anche per la conquista del territorio nemico. In Italia, diverse sono le aree dove viene praticato il Softair, tuttavia si richiede sempre, per questioni di sicurezza sia dei partecianti che dei semplici cittadini, di avvisare le forze dell'ordine locali degli eventi in programma.

I poligoni di tiro e le attività sportive

Diffusi in diverse regioni italiane, tali poligoni non sono altro che strutture specifiche protette o aree limitate, sia all'aperto che al chiuso, in cui poter svolgere attività sportive oppure esercitazioni militari. In quest'ultimo caso possono essere utilizzati da truppe tradizionali o anche speciali per collaudare eventualmente nuove armi o per esercitarsi al tiro. Ben diverso invece è l'uso di questi poligoni per la pratica sportiva.

Infatti, in questo caso, tali strutture vengono spesso usate per il tiro a segno o tiro a volo. I frequentatori possono essere sia semplici persone, che abbiano l'autorizzazione richiesta per l'uso di armi, e sia veri e propri sportivi professionisti, che possono usufruire dell'impianto per allenarsi ed esercitarsi in vista di eventuali appuntamenti o gare.

Le tradizionali rievocazioni storiche

Queste attività sono il riproponimento di vicende o eventi storici passati (tra cui anche diverse battaglie), in cui i partecipanti tendono ad utilizzare sia abbigliamento che strumenti o armi dell'epoca rievocata. Questa può spaziare dall'antica Roma fino alla prima o seconda guerra mondiale. Negli ultimi anni, tuttavia, si sono diffuse delle rievocazioni che ripropongono eventi in stile "wargame", in cui vi è lo scontro tra eserciti e quindi tra squadre contrapposte.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA