Consulenza professionale, studi specialistici

Sicurezza sul lavoro: la Direzione Regionale del Lavoro


Le direzioni regionali del Lavoro nascono nel 1997 con l’accorpamento degli URLMO (uffici regionali del lavoro) e gli ispettorati regionali del lavoro  facenti parte  della riforma Bassanini e il decreto di riorganizzazione delle regioni e delle province.  Le Drl in Italia sono 18 e gestiscono tutte le direzioni territoriali del lavoro di loro specifica competenza, escluse regioni come la Sicilia e il Trentino Alto Adige.

Come è strutturata la DRL

La direzione regionale del Lavoro presenta una speciale struttura che viene gestita da 4 uffici:
  • Ufficio gestione risorse e affari generali
  • Ufficio affari legali
  • Settore ispezione del lavoro
  • Settore politiche del lavoro

La DRL si occupa  di istruire le proposte di conferimento delle Stelle al merito del lavoro, come riportato dal D. Lgls n 143 del 5 febbraio del 1992 e si occupa anche di svolgere degli esami per tutti coloro che si vogliono l’abilitazione alla professione del consulente del lavoro. Un altro dei compiti del DRL,  che viene svolto dalla segreteria, è di fare attività di promozione e informazione riguardo alle tematiche del lavoro e della previdenza, occupandosi di aggiornare con i nuovi decreti e le relative informazioni. La DRL  viene considerata come organo di gerarchia per quello che riguarda i rapporti di lavoro tra operai e azienda e inoltre si occupa delle autorizzazione per quanto concerne il lavoro  degli extracomunitari, gestendo quella che è la quota regionale e delle autorizzazioni per i lavoratori italiani impiegati all’estero, come dichiarato all’interno del D.Lgs del 3 ottobre 1987.

Fondamentale il lavoro che viene svolto a livello di coordinamento e supporto per le normative di sicurezza, che comprendono anche l’igiene sul  lavoro e le radiazioni ionizzanti. Questi aspetti vengono coordinati in collaborazione tra INPS, INAIL e ENPALS  e l’ASL. Ad oggi sono molti i corsi che si svolgono sul territorio per le normative in fatto di sicurezza sul lavoro, come quelli proposti dall’azienda US Group di Roma o dalla Gate Formazione di Milano solo per citarne due, che si occupano di formare in quest’ambito tutte le figure professionali. Un altro dei compiti importanti di cui si occupa la Direzione Regionale del Lavoro è  quello relativo al coordinamento e la conciliazione  delle vertenze, sia che siano di tipo individuale che collettive, ed inoltre cura attraverso i vari organi provinciali di competenza  la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS). Un tempo alla DRL veniva affidata anche la gestione delle cooperative, che con il D.Lgs 200 2001 è passata sotto la competenza del Ministero dello Sviluppo Economico. 


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA