Attività sportive, spettacolo e divertimento

Una settimana bianca da non dimenticare, a scuola di sci con tutta la famiglia


L’inverno è la stagione ideale per dedicarsi agli sport montani e come non approfittare di qualche giorno di vacanza per migliorare le proprie capacità iscrivendosi a una scuola di sci?
Anche per gli sciatori provetti quest’esperienza non è da sottovalutare, chi ha imparato a scivolare sulla neve in maniera autonoma può andarne fiero ma a livello tecnico non può dichiararsi un esperto. Ci sono tante cose che possono essere apprese solamente seguendo un corso specifico.

Gli stadi di formazione degli allievi nelle scuole di sci

Le scuole di sci formano allievi a tutti gli stadi, i principianti sono accompagnati da istruttori che li iniziano con pratiche di base insegnandogli piano piano ad avere confidenza con la neve, ogni corso prevede un numero massimo di partecipanti ed è anche possibile “affittare” un maestro per lezioni individuali.
Indipendentemente dall’esperienza acquisita partire per una vacanza in montagna è un’esperienza meravigliosa, tutta la famiglia trova qualcosa da fare, i genitori con bambini possono contare su strutture che consentono loro di rilassarsi senza doversi preoccupare di evitare attività troppo rischiose per i piccoli.
Infatti sono molte le stazioni sciistiche che dispongono di asili a cui affidare i bambini, che, intrattenuti da personale specializzato, passeranno il tempo a giocare spensierati mentre mamma e papà possono deliziarsi in qualche discesa mozzafiato o seguendo le lezioni in una scuola sci.
Anche in occasione d’una bella gita scolastica portare gli alunni ad alta quota permette a molti adolescenti di conoscere la varietà di sport che è possibile praticare sulla neve.

Saranno molti che si appassioneranno allo snowboard, allo sci di fondo e alle varie discipline che è possibile praticare sulle piste innevate.
Ottima occasione di unire il puro divertimento tra insegnamento ed educazione allo sport invogliando i giovani scolari a scoprire la montagna in ogni suo aspetto.
Naturalmente non tutti sono predisposti ad affrontare la pista con un paio di sci ai piedi ma a tutto c’è rimedio, un breve corso alla scuola di sci e in pochi giorni anche i più scettici si stupiranno dei progressi ottenuti.

Per dare soddisfazione a tutti quando si decide un posto per passare la settimana bianca è bene valutare le esigenze di ognuno scegliendo una stazione sciistica con livelli di difficoltà misti e ricca di attività parallele.
Se la prerogativa principale è quella di sciare non bisogna sottovalutare che durante l’arco della settimana ci potrebbero essere dei giorni caratterizzati da cattivo tempo eventualità che renderebbe inutilizzabili le piste. Informarsi preventivamente se in casi come questi è possibile fare qualcos’altro e soprattutto, se il nostro soggiorno prevede l’iscrizione a una scuola di sci, chiediamo espressamente se possiamo recuperare i giorni non utilizzati per il corso in un altro periodo.
L’abbigliamento da adottare va selezionato in maniera attenta, il freddo e l’umidità sono molti dannosi per la salute e rischierebbero di compromettere una bella giornata sulla neve.
Ripararsi non significa comunque imbottirsi di qualsiasi cosa, i tessuti utilizzati dagli sciatori devono consentire massima libertà di movimento e grande praticità. In commercio si trovano tantissime varietà di tute, giubbotti, salopette e pantaloni che vestono agiatamente ogni corporatura, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Gli istruttori delle scuole di sci e i propri iscritti

Nelle scuole di sci, gli istruttori per tenere sott’occhio i propri iscritti li dotano di una pettorina o di un elemento distintivo molto visibile, in questa maniera risulta molto facile individuare i propri compagni di corso e raggiungere il gruppo anche a grande distanza.
E dopo aver passato un’intera giornata sulla neve il bisogno di rallentare i ritmi prende il sopravvento, è il momento di dedicarsi a qualcosa di meno intenso con una bella pausa per rilassare i muscoli e lo spirito.

Se non è ancora ora di cena uno spuntino pomeridiano è quel che ci vuole, in compagnia degli altri iscritti alla scuola sarà un ottimo momento per pensare ai progressi ottenuti e confrontarsi sugli obiettivi raggiunti.
La sera la magia della montagna crea un atmosfera meravigliosa, i giochi di luce lunare restituiscono emozioni profonde è il momento di concedersi qualcosa che non si può fare in città: un suggestivo giro in slitta trainata dai cani.
Vale la pena di provare il brivido della velocità o il lento scivolare attraverso il paesaggio notturno, e attenzione! gli animali da traino non subiscono nessun abuso sono cani addestrati e idonei a questo tipo di attività non vengono maltrattati ma semplicemente utilizzati per la loro predisposizione.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA