Attività sportive, spettacolo e divertimento

La Roma torna alla vittoria


Finalmente è successo: la Roma è tornata a vincere, dopo settimane di crisi. La sfida in casa giallorossa con il Frosinone ha visto i romani imporsi per 3-1.

L’esordio del Faraone

La novità era di quelle grosse: El Shaarawy è sbarcato a Roma proprio pochi giorni fa. La sfida con il Frosinone è stata l’occasione per il suo esordio in maglia giallorossa; il Faraone non ha deluso i tifosi romanisti. Suo è stato infatti uno dei tre goal della squadra di Spalletti. Gli altri due sono di Nainggolan e Pjanic. Il goal del Frosinone è stato invece segnato da Ciofani.

Anche per il tecnico giallorosso, la vittoria rappresenta una folata di aria fresca. Troppe le tensioni in casa Roma negli ultimi tempi, tra l’esonero di Garcìa e il ritorno di Luciano Spalletti, che aveva allenato la squadra di Totti già dal 2005 al 2010.

Questa vittoria non è la finale di Champions League, ovviamente, ma il risveglio della squadra va celebrato come si deve, magari con una di quelle belle feste in piscina Roma tra risate e divertimento.

Il piccolo Stephan

Il Faraone viene chiamato così perché figlio di padre egiziano. In realtà Stephan El Shaarawy è italianissimo. Nato a Savona nel non lontano 1992, Stephan esordisce nel dicembre 2008 sui campi di serie A, nella partita Chievo-Genoa. A soli 16 anni e un mese, entra di diritto nella classifica dei più giovani esordi in serie A.

Nel 2010 il Genoa lo presta al Padova, in serie B. Ed è proprio con il Padova che il Faraone segnò il suo primo goal come professionista, nella partita contro la Reggina.

La grande occasione arriva nel 2011, quando viene ceduto ufficialmente al Milan. Inizia una luminosa carriera: varie le reti segnate dal diciannovenne, importanti le partite disputate, sia in Italia che all’estero.

Nel 2013 vince il Pallone d’argento. Dopo vari infortuni che lo tengono lontano dai campi a periodi alterni, nel luglio 2015 il Milan lo cede in prestito al Monaco. Il 26 gennaio 2016 arriva (a titolo temporaneo) nella squadra giallorossa.

In totale, dal suo esordio del 2008, il Faraone ha collezionato 160 presenze e 40 goal. Adesso staremo a vedere come procederà la convivenza in casa Roma, ma una cosa è sicura. Il popolo giallorosso già lo ama.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA