Nutrizione

RISO: TRA ORIGINI ANTICHE E ATTUALITA'


"Oryza sativa" : forse, anzi sicuramente, ai più non dirà nulla questo nome.

Un nome strano, dalle origini antiche, che indica una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Gramineae, di provenienza asiatica.  

Eppure, a ben pensarci, se questo strano nome lo chiamiamo con una denominazione più semplice e comune, scopriamo che si tratta di una conoscenza ben nota alla maggioranza, frequentemente ricorrente nelle tavole italiane e non solo.

Si tratta del riso, prodotto alimentare coltivato in quasi tutti i paesi del mondo e capace di dilettare pranzi e cene di innumerevoli famiglie mondiali.

La sua scoperta risale, probabilmente, al VI millennio a.C. in Asia e più specificamente in Cina, come è noto. Del resto è proprio la Cina il paese al quale si pensa subito quando si parla di riso, e a ben ragione, essendo la Cina il primo produttore al mondo di questo prodotto alimentare, seguita da India, Indonesia e Bangladesh.

Anche in Italia, tuttavia, il riso è un alimento molto diffuso ed apprezzato, tanto da piazzare il nostro paese al ventisettesimo posto tra i produttori mondiali e addirittura al primo a livello europeo.   

Ma che sappiamo in più di questo antico ma intramontabile prodotto alimentare?

Le leggende esistenti sul riso in tutto il mondo sono tante, alcune bizzarre, altre solo parzialmente fondate, eppure tutte ugualmente interessanti ed illuminanti delle tradizioni ed usanze di popoli e città antiche.

Da un lato, ad esempio, gli Arabi consideravano sacro il riso, ritenendo addirittura che derivasse da una goccia di sudore di Maometto, caduta nientemeno che dal paradiso stesso.

Dall'altro, l'India invece ha trasmesso, quasi in tutto il mondo, l'usanza di gettare del riso sul capo degli sposi all'esito della cerimonia del loro amore; in tale paese, inoltre, durante il rito nuziale la sposa deve fare tre giri intorno all'altare con in mano proprio del riso.

In altri paesi, al contrario, il riso accompagnava la celebrazione dei riti funebri, predisponendo tale cibo per i corvi.

Storie e leggende legate al riso, insomma, di certo non mancano e sarebbe forse strano il contrario data la diffusione di tale alimento. Nato in Oriente ma ormai particolarmente presente anche in Occidente, dove è considerato quasi un alimento di culto e dove sono molto usati anche i risotti pronti, per chi non ha tempo di stare tra i fornelli ma non intende tuttavia rinunciare a tavola al sapore di un buon risotto caldo.

Del resto, si tratta di un alimento capace di assicurare un mix perfetto di energia nutritiva, gusto e sapore, ed è proprio questo forse che ne ha permesso l'enorme diffusione.

In fondo quindi, anche se non lo conosciamo come "Oryza sativa" e lo conosciamo soltanto come semplice "riso", ci basta e avanza. 


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA