Tecnologia e comunicazioni, servizi e prodotti hi-tech

One Plus 8, aumentano i prezzi


Rincari in vista per chi ha intenzione di acquistare One Plus 8. Saranno di ben 30 e 50 euro gli aumento di prezzi che riguarderanno rispettivamente il Silver White da 32 GB ed il Sandstone Black da 64 GB. L’azienda americana paga a caro prezzo la svalutazione che sta vivendo la moneta unica in queste settimane. I nuovi prezzi saranno applicati dal 25 marzo prossimo. Da quella data OnePlus One da 16 GB avrà un prezzo di 299€ mentre l’altra versione, OnePlus One da 64 GB costerà ben 349€. Martedì prossimo, il 24, il prezzo sarà ancora il precedente ed è facile intuire che farà registrare il tutto esaurito.

Non si tratta di una voce di corridoio né di notizia ufficiosa messa in giro dai competitor per abbassarne la vendita; il rialzo del prezzo è stato infatti annunciato dalla stessa casa madre che ha anche aggiunto che nel prossimo futuro saranno messi in campo tutti gli sforzi possibili per abbassare al massimo i costi dei prossimi device che verranno immessi sul mercato, anche a costo di abbassare notevolmente il margine di guadagno per l’azienda. Anche il prossimo prodotto che sarà presentato sul mercato europeo nei mesi estivi, cioè l’OnePlus 2, potrebbe avere un prezzo nettamente superiore ai device prodotti nel recente passato dall’azienda americana. Un sentito dispiacere è stato comunicato dalla casa madre che ha spiegato che con le nuove condizioni di mercato e il cambio di valore dell’Euro, per la compagnia non sarebbe conveniente esportare il prodotto nel Vecchio Continente con i prezzi precedenti.

Una notizia che ha lasciato stupiti molti utenti, ma se le condizioni di mercato della cosiddetta Eurozona dovessero rimanere le stesse per lungo tempo, anche i dispositivi provenienti dalla Cina potrebbero essere ritoccati; un vero e proprio salasso per l’utenza europea che potrebbe dirottare l’acquisto di device asiatici ed americani verso quelli provenienti dal mercato interno. Un’occasione da non farsi sfuggire, quindi, dalle aziende europee che potrebbero registrare una crescita delle vendite sul mercato del Vecchio Continente.

Fonte: sosassistenza.it


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA