Abitazioni, lavori e servizi

Come scegliere una buona lavastoviglie


La lavastoviglie è ormai diventato un elettrodomestico indispensabile sia nelle case di famiglie numerose che in quelle di single. Facile da usare, conveniente e silenziosa, la lavastoviglie offre moltissimi vantaggi soprattutto in termini di tempo e fatica, sgravandoci dal peso dei lavori domestici. Ma come scegliere la giusta lavastoviglie in base alle nostre esigenze? I prezzi delle lavastoviglie devono continuare ad essere l’unica discriminante? La prima cosa da dire è che in genere la scelta di una lavastoviglie dipende da molti fattori e quindi non solo dal prezzo.

Se infatti il costo e il “marchio” della lavastoviglie è certamente importante, altrettanto utile è fare una scelta tenendo conto di quelle che sono le proprie specifiche esigenze e necessità. Quindi se con un occhio guardiamo al prezzo, con l’altro dobbiamo soppesare altri importanti fattori. Una delle prime cose da chiedersi è quale sarà l’uso della lavastoviglie, ovvero se la utilizzerete più volte al giorno, magari perché siete tanti in famiglia o avete spesso ospiti a cena, o se vi limitate a un solo lavaggio giornaliero perché magari vivete da soli. Importantissimo è anche lo spazio che avete a disposizione per posizionare la lavastoviglie; dovete infatti sapere che esistono lavastoviglie di diverse grandezze, adattabili a cucine di diverse grandezze.

Un fattore molto rilevante che non bisogna mai trascurare quando si acquista una lavastoviglie, ma in generale quando si compra qualsiasi altro tipo di elettrodomestico, è la classe energetica e i programmi impostati sulla lavastoviglie. Per quanto riguarda la classe energetica scegliete la A, AAA o AAB, che vi garantiscono un grande risparmio rispetto a una lavastoviglie di classe C. Per quanto concerne i programmi, preferite un modello di lavastoviglie che disponga almeno dei programmi base, ovvero lavaggio completo, solo ammollo, lavaggio Eco e a mezzo carico. Cercate anche di acquistare un modello che disponga della partenza ritardata in modo tale da poterla caricare e anche dimenticarsene! In ultimo il design; se acquistate la lavastoviglie insieme al resto della cucina allora abbinatele un pannello uguale al resto del mobilio, mentre se la comprate in un secondo momento potete scegliere i colori che più vi piacciono.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA