Salute, benessere, cosmesi

Pancia gonfia:che cos'è e come curarla


La pancia gonfia è un inestetismo che dipende da molti fattori tra cui l'alimentazione scorretta, le intolleranze e uno stile di vita stressante. La sindrome del Colon irritabile, la colite, l'intolleranza al lattosio e le alterazioni della flora batterica intestinale provocano la maggior parte del gonfiore. La pancia gonfia è un disturbo che crea problemi sia sul piano fisico sia su quello psicologico e sociale. E' un problema piuttosto diffuso. Ovviamente devono essere sempre prese in considerazione ed escluse anche altre cause, come la calcolosi biliare o le infiammazioni pancreatiche, forme leggere di celiachia, insufficienze di organi come il fegato e gli enzimi digestivi. Bisogna porre l'attenzione sull'alimentazione in quanto, se è poco equilibrata, può causare gonfiore addominale, difficoltà digestive e meteorismo. Alla base ci potrebbero essere anche alcune intolleranze alimentari. A volte basta cercare di evitare per un po' di tempo l'assunzione di un determinato cibo dalla propria dieta per capire se il disturbo diminuisce. Uno degli accorgimenti è quello di imparare alcune regole corrette per favorire la digestione ed evitare di gonfiarsi introducendo più acqua e fibre per disintossicare il nostro organismo. Anche i fermenti lattici ci vengono in aiuto mantenendo la flora intestinale sana e garantendo una buona digestione. Infatti i disturbi collegati al gonfiore intestinale sono causati da un eccesso di gas nell’intestino. Anche lo stress e i disturbi dell'umore possono causare una digestione rallentata e provocare il gonfiore. In aiuto ci vengono i prodotti della natura, ad esempio le tisane rilassanti come la camomilla o la valeriana abbinate al tiglio, finocchio, biancospino o melissa che aiutano il rilassamento della muscolatura del colon e gli spasmi dell'intestino. Anche l'utilizzo del carbone vegetale dopo i pasti facilita l'assorbimento dell'aria nell'addome. Altri rimedi per avere un ventre piatto è quello di masticare i cibi lentamente ed utilizzare l'argilla in polvere prima dei pasti sciolta in un bicchiere d'acqua per evitare la fermentazione dei cibi. È utile eliminare per qualche tempo i legumi, in alcune persone infatti provocano gonfiore e crampi. Eventualmente i legumi si possono passare per eliminare le bucce, evitare anche le bibite gassate, cioccolata, caffè, alcool e cibi irritativi della mucosa intestinale. Per prevenire la pancia gonfia è preferibile quindi avere un'alimentazione semplice, povera di zuccheri e praticare con regolarità un'attività sportiva.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA