Abitazioni, lavori e servizi

Come avviene la costruzione di una piscina interrata?


Se da tempo sogni di costruire una piscina interrata nel tuo giardino di casa, ma sei preoccupato per i lavori invasivi e i costi, allora c’è una soluzione che fa il caso tuo. Le moderne strutture in acciaio sono impianti prefabbricati che vengono prodotti in azienda e accuratamente testati, in modo tale da poter essere montati con estrema facilità in loco e senza bisogno di grandi opere edili. Si tratta di impianti di ottima qualità che garantiscono la massima tenuta al tempo e all’usura. Grazie ai pannelli autoportanti in acciaio, queste strutture possono essere installate in tempi davvero rapidi. Ecco quali sono le principali fasi di costruzione delle piscine interrate:

Lo scavo

È la fase preliminare, in cui si predispone il terreno su cui l’impianto dovrà essere montato. Innanzitutto, una volta scelta la posizione, viene tracciato il perimetro sul suolo. Dopodiché si procede con lo scavo, che dovrà essere delle dimensioni e della profondità prescelte, e con la collocazione dei blocchi in calcestruzzo, che servono da base per l’intelaiatura della piscina.

Installazione dell’impianto

Questa è la fase centrale e consiste nel montare la struttura vera e propria. Si installano i pannelli in acciaio autoportanti e ad essi si affiancano subito dei montanti, detti contrafforti, sempre in acciaio, che fungono da rinforzo e sostegno. A questo punto, la struttura viene fissata mediante viti e bulloni, non c’è bisogno di alcuna saldatura! Un notevole vantaggio che evita punti deboli e con il tempo anche antiestetiche ossidazioni. In ultimo, si aggiunge uno strato di poliestere armato che, aderendo ai pannelli, isola l’impianto dal suolo e rende la superficie delle pareti omogenea.

L’impianto di filtrazione e il locale tecnico

Sebbene non si tratti della piscina in cui farai il bagno, il locale tecnico e l’impianto di filtrazione non sono meno importanti. Il locale tecnico contiene, infatti, i filtri e le pompe necessarie alla depurazione dell’acqua. Si tratta di una fase piuttosto delicata, in cui si collegano tutte le componenti del sistema di ricircolo, si posizionano gli skimmer o la canalina di sfioro, a seconda dei casi, e si assemblano i tubi che serviranno a portare l’acqua dai filtri alla piscina e viceversa.

Il completamento della struttura

Nella penultima fase di costruzione dell’impianto, vengono posizionati i lastrini, dei blocchi in calcestruzzo che servono a sostenere la pavimentazione del solarium e il bordo vasca, nonché a rinforzare ulteriormente la struttura. Si costruisce una soletta sempre in calcestruzzo per livellare il fondo dell’impianto e, prima di rinterrare, si installa un cordolo esterno che corre lungo il perimetro della vasca per proteggere la struttura dalle pressioni del terreno.

Le rifiniture

Adesso la piscina è quasi pronta. Manca il rivestimento interno in pvc, che puoi scegliere a tinta unita o in fantasia mosaicata, e l’area solarium con il bordo vasca e le piastrelle. A questo punto si passa ad installare gli eventuali accessori esterni come il trampolino, la doccia solare e la scaletta in acciaio e voilà, l’impianto aspetta solo di essere riempito!

Come vedi non è stato difficile. Le piscine interrate in acciaio assicurano una grande qualità ad un prezzo contenuto, sono garantite per anni e mantengono la loro bellezza intatta nel tempo aggiungendo valore alla tua casa e al tempo che trascorri con i tuoi cari.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA