Condizionamento, climatizzazione e servizi ecologici

Trucchi per pulire: ecco come fare con le zone più difficili della casa


Ci sono angoli della casa davvero difficili da disincrostare e da tenere puliti. Conoscere alcuni trucchi per pulire può essere d’aiuto non solo per velocizzare le faccende domestiche ma anche per mantenere più a lungo i benefici di tanto faticoso lavoro. Servono i prodotti giusti, buona volontà ed energia e un buon punto di riferimento per “rubare” sempre utili consigli come sul sito www.yougenio.com

10 trucchi per pulire gli angoli più sporchi della casa

Doccia e vasca. Chi si occupa della loro pulizia lo sa: sul bordo del piatto doccia e tutt’intorno alla vasca da bagno si accumula un fastidioso strato di calcare che, con la sporcizia e i residui di sapone, si annerisce. Negli angoli e nelle giunture con le piastrelle, spesso compare la muffa. Meglio non lasciarla attecchire: passa spesso del succo di limone oppure come valida alternativa dell’acqua ossigenata.

Il frigorifero. Può capitare di aprirlo e sentire una ventata di cattivi odori che fuoriesce. Il trucco è quello di pulire subito qualsiasi cosa si versi accidentalmente (succo di frutta, vino, sugo) e regolarmente lavarlo con aceto e bicarbonato, che igienizza e lascia un buon profumo di fresco.

Il forno. È vero che esistono gli autopulenti, è vero che si trovano in commercio schiume che puliscono in un attimo ma il rimedio della nonna –tra l’altro molto green- è sempre da preferire: il forno va inumidito con acqua e poi versa ovunque del bicarbonato di sodio. Lascia asciugare per tutta la notte e rimuovi i residui. Per rinfrescare effettua l’ultimo lavaggio con l’aceto.

Zanzariere. Tra le maglie sottili della rete si accumulano polvere e residui portati dal vento. Per pulirli utilizza un pennello da trucco che non utilizzi più e le manterrai sempre pulite.

Wc e spazzolone. Anche il wc trae benefici inimmaginabili dall’utilizzo dell’aceto bianco, che elimina incrostazioni, calcare e igienizza. Periodicamente invece spruzza succo di limone e cospargi con bicarbonato: effetto sbiancante assicurato.

Finestre. Pulire bene gli infissi è sempre difficile. Dopo una prima insaponata per eliminare il grosso della sporcizia, spruzza negli angoli dell’acqua con aceto e bicarbonato e rimuovi i residui dai  binari di scorrimento con l’aiuto di vecchi spazzolini da denti e cotton fioc.

Griglia del barbecue. Tra i trucchi per pulire, in questo caso c’è la manutenzione puntuale: per conservarla pulita dopo ogni utilizzo strofina la griglia con mezza cipolla tagliata e poi con il limone.

Vetro del box doccia. Al termine di ogni doccia passa un gettito d’acqua per risciacquare il vetro: elimini in questo modo una gran quantità di residui di sapone. Poi periodicamente passa aceto di vino bianco per eliminare le gocce di calcare.

Giocattoli. Metti in lavatrice tutti i peluche ad ogni cambio stagione. Raccogli tutti i giocattoli di plastica nella vasca da bagno e lasciali ammollo per un po’ con del disinfettante. Poi lasciali asciugare, torneranno puliti e profumati.

Specchi. Macchie, impronte delle dita, aloni. Per eliminare il tutto senza fatica il migliore dei trucchi per pulire è quello di miscelare in uno spruzzino tre quarti di acqua con un quarto di aceto.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA