Moda e abbigliamento

Come districarsi nell’eterno dualismo tra boxer e slip maschili


  Boxer o slip? La scelta dell’underwear maschile non deve essere banalizzata, poiché, analogamente a quanto accade con la scelta di pantaloni, T-shirt, camicie, giacche ed accessori, anche l’intimo maschile merita le dovute attenzioni e merita di essere scelto con oculatezza. La praticità di un capo d’abbigliamento, benché piccolo e nascosto, è fondamentale. 

Optate per la soluzione più confortevole per voi. Si tratta di una scelta soggettiva che riguarda, in primo luogo, i propri gusti personali e dipende da una serie di fattori, quali la propria fisicità, l’attività fisica che generalmente si effettua e la comodità. Non esiste una risposta universalmente giusta per tutti, ognuno ha le sue preferenze.

Tanti uomini preferiscono gli slip perché comodi e pratici. Gli sportivi, in primis, prediligono l’uso di questo tipo di intimo maschile proprio perché, rispetto ai boxer, consente più ampi margini di libertà di movimento. Gli slip assicurano comodità e praticità, e risultano essere meno d’intralcio quando si tratta di dover fare esercizio fisico che coinvolga in maniera attiva gli arti inferiori. Gli slip sono considerati più comodi per fare sport.

La scelta è ampia, dai modelli giovanili e trendy ai modelli più tradizionali di mutanda uomo proposti dal celebre marchio Cotonella. 

Se avete le gambe molto magre, si consiglia di evitare di indossare slip particolarmente sgambati, che rischiano di farvi apparire ancora più mingherlini. Coprendo meno rispetto ai boxer, gli slip esaltano i contorni di chi ha una muscolatura di glutei e cosce particolarmente sviluppata e tornita.

I boxer, genere di underwear maschile che deve il suo nome all’analogia della propria forma con i pantaloncini indossati dai pugili sul ring, sono molto utilizzati ed apprezzati dagli uomini proprio perché aiutano a mimetizzare gli eventuali difetti e donano anche a chi non ha un fisico particolarmente atletico, scolpito e muscoloso. Vi consigliamo di orientarvi sui boxer dalle linee aderenti, in tessuto elasticizzato e traspirante, estremamente di tendenza negli ultimi decenni. Il vantaggio di questo tipo di intimo maschile risiede nel fatto che risulta talmente aderente da non sentire nemmeno di averlo addosso, ma può capitare che l’elastico stringa in vita agli uomini con un po’ di pancetta.

Il bordo superiore dei boxer è, in genere, di colore differente. Si sconsiglia di indossare boxer di colore bianco, e di orientarsi, invece, su tonalità scure, come blu, grigio e nero, o, per i più estrosi, su colori appariscenti come rosso, verde o blu elettrico. Evitate le scritte, le stampe bizzarre e le applicazioni di dubbio gusto. Evitate i modelli larghi e voluminosi di tela rigida o di maglina molle, con terrificante apertura sul davanti, decisamente out, benché, sicuramente, comodi. 

boxer a pantaloncino che arrivano alle ginocchia sono particolarmente indicati per l’inverno, in quanto, essendo realizzati con materiale isolante, proteggono dal freddo e sono ideali per chi si sposta a piedi o con i mezzi pubblici.

Vi consigliamo comunque di visitare il sito di Cotonella dove potrete vedere tuta la collezione intimo e scegliere i capi che più soddisfano i vostri gusti.


ISCRIVI GRATUITAMENTE LA TUA AZIENDA